L’EPS (polistirene espanso sinterizzato, comunemente noto come polistirolo) è un materiale rigido, di peso ridotto, composto da carbonio, idrogeno e per il 98% d’aria.

L’EPS viene realizzato partendo dallo stirene, monomero ricavato dal petrolio e presente anche in alimenti come frumento, fragole, carne, caffè. Attraverso la polimerizzazione dello stirene si ottiene il polistirene. Quest’ultimo, prima di essere espanso, si presenta sotto forma di piccole perle trasparenti.

Polistirene Espandibile

Mettendole a contatto con il pentano, un idrocarburo gassoso, e con vapore acqueo a 95°, il gas si espande facendo rigonfiare le perle fino a 20-50 volte il loro volume iniziale. Si forma così al loro interno una struttura a celle chiuse che trattiene l’aria e conferisce al polistirene le sue eccellenti caratteristiche di isolante termico e ammortizzatore di urti.

La sinterizzazione è il processo di saldatura delle perle che, sottoposte nuovamente a vapore acqueo a 110-120°, si uniscono fra loro fino a formare un blocco omogeneo di espanso.

Vuoi saperne di più? Scopri le sue caratteristiche e il ciclo di produzione… sarai sorpreso da quello che scoprirai!

Polistirene espandibile ed espanso